The Canadian Adventure – Day Seven: The Show Must Go On

The Canadian Adventure

ovvero, sopravvivere con moglie cantante e figlio di due anni e mezzo in giro per il Canada


Day Seven: The Show Must Go On

Stamani Tom si sveglia pieno di moccio, quasi non parla da quanto è tappato e così iniziamo immediatamente il rito “aspiramoccio/lavaggio nasale/aspiramoccio” nel tentativo di limitare i danni e far si che la malattia non si aggravi…

Ovviamente misuriamo la febbre per sicurezza e… altrettanto ovviamente è alterata, non altissima ma comunque alterata. Per completare il quadro, poco prima di partire, Tommy inizia a lamentarsi e a far bizze fino a vomitare il latte della colazione.

Silvia ed io sudiamo freddo: io mi preoccupo per l'aumento esponenziale del livello di difficoltà richiestomi nella cura di un figlio malato durante un tour, Silvia si preoccupa per il rischio di propagazione del l'influenza in tutti i membri della famiglia (cosa che di solito è praticamente automatica), entrambi ci preoccupiamo per la salute di Tommaso essendo costretti comunque a proseguire il tour… Insomma la situazione non si fa per niente rosea.

Ovviamente i tempi del tour non conoscono soste e/o intoppi così vestiamo al meglio il pargolo e saltiamo in auto alla volta di Langley a 360 km. da noi.

 

Il viaggio scorre veloce, della neve incontrata all'andata non ce n'è neppure l'ombra e Tommaso dorme per quasi tutto il viaggio senza lamentarsi.

Arriviamo ad Hope, unico posto dove trovare un pranzo decente in questa traversata delle montagne e ci fermiamo in un locale subito fuori dall'autostrada che dai cartelli annuncia “Home Quality Food”.

Il posto è tipicissimo… Sembra di entrare in una puntata di X-Files quando Mulder e Scully si fermano durante un viaggio in un locale lungo la strada per mangiare qualcosa. Anche il meteo ci si mette per creare l'atmosfera giusta e inizia a scrosciare pioggia come se non avesse mai piovuto prima… Se non avessi Tommaso che stà male, mi divertirei un sacco a notare le somiglianze con il telefilm.

Tommy nel frattempo non stà migliorando affatto, urla e strepita e vuole stare solo in braccio ed essere cullato. Non riusciamo a fargli mangiare nulla e anche noi mangiamo alternativamente senza gustarci nulla per la preoccupazione.

Rientrati in auto Tom fortunatamente si riaddormenta e noi riusciamo ad arrivare all'Hotel Casinò Cascades di Langley senza problemi.

Una volta in stanza controlliamo la temperatura a Tommaso e ci tranquillizziamo almeno un po' notando che non è salita e che lui una volta risvegliato sembra star meglio… Ma è solo un attimo. Non fa merenda e si capisce subito che non sta bene.

Intanto arriva per Silvia l'ora di partire per il concerto, ovviamente non vorrebbe andare, vorrebbe rimanere con noi a prendersi cura del piccolo ma d'altra parte questo è lavoro e io me la so cavare benissimo anche in queste occasioni (malcelando un discreta preoccupazione).

Decido che è necessario tenere a riposo il più possibile Tommaso e che per cena utilizzerò il “fantastico” servizio in camera dell'albergo. Fighissimo certo, se non consideriamo il fatto che avrei dovuto ordinare la cena al telefono ovviamente in inglese…

Ancora una volta le mie risorse sono maggiori di quanto realmente mi renda conto: ho ordinato tranquillamente, ho compreso tutto e tutto si è svolto nella maniera più fluida e tranquilla che potessi immaginare! (Tranne il fatto che ancora una volta il cibo non è buono per niente😵😵😵😵)

1 a 0 per me!!

In qualche modo comunque riesco a far mangiare qualcosina a Tommaso e che poco dopo crolla addormentato, finalmente un po' più libero dal muco. La febbre intanto non c'è più… Iniziò così a sperare che la crisi di influenza sia passata e mi rilasso fino all'arrivo di Silvia.

… ma la notte è ancora MOLTO lunga…

… to be continued…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: